VOLANDO SULLE NOTE

L’origine e la lettura delle note. Il “Solfeggio”: da “SolFa”, composto dalle note musicali Sol e Fa. Leggere uno spartito ad alta voce e a tempo, per interpretare la musica. Una pratica di lettura orale che prevede la scansione ritmica delle note e delle pause, che aiuta ad assimilare la suddivisione del tempo. Con il solfeggio, si arriva a suonare qualsiasi brano musicale, senza averlo mai ascoltato. Si acquisisce padronanza sul tempo, sul ritmo e sulle battute più complesse. E non è impossibile: si può anche provare a scrivere musica, seguendo  l’immaginazione.