regolamento degli iscritti

1. Si pregano i signori corsisti di non chiedere il subentro al loro posto nei corsi di parenti o conoscenti. L’iscrizione è strettamente nominale.
2. È possibile trasferirsi da un corso all’altro: per ogni spostamento è fatto obbligo di rivolgersi in segreteria che ne verificherà la fattibilità e il consenso dell’insegnante.
3. le quote versate non possono esssere restituite se non per cause imputabili all’Università: le richieste di rimborso per motivi personali (famiglia, salute, lavoro, etc…) non possono essere soddisfatte. Per cause imputabili all’Università (annullamento del corso o errore da parte dell’Università) il rimborso potrà essere effettuato solo se richiesto entro e non oltre 30 giorni dalla comunicazione.
4. Il costo della tessera d’iscrizione non verrà rimborsato in nessun caso.
5. Il cambiamento dell’insegnante durante l’anno di studi non è motivo di richiesta di rimborso.
6. I corsisti sono pregati di tenersi informati in prima persona dell’inizio dei corsi a cui si sono iscritti. La segreteria avviserà gli iscritti ai corsi solo nel caso in cui questi dovessero partire con data diversa o orario diverso dal previsto.
7. Per alcuni corsi di attività motoria è obbligatorio il certificato medico.
8. La prima settimana di iscrizioni è riservata agli iscritti dell’anno appena concluso. Al termine di questa settimana non sarà possibile far valere alcun diritto di precedenza. Tutti coloro che desiderano proseguire un corso e/o inserirsi al livello successivo, devono versare regolarmente la quota per garantirsi il posto.